Nuovo aggiornamento
Vignette
Barconi e terrorismo: Alfano rassicura...

Storico Vignette

Lavagna
News > Culture > Ne dovrebbe nascere uno al giorno, per migliorare il mondo

Ne dovrebbe nascere uno al giorno, per migliorare il mondo
di Michetta 67 28/9/2012
 
 
Ne dovrebbe nascere uno al giorno,  per migliorare il mondo

Quando aspetti un bambino, nei nove mesi d’attesa, rifletti e fai tanti progetti.


Non pensi solo al passeggino con cui porterai a spasso il tuo bimbo o il corredino col quale lo vestirai, ma ti immagini nei panni di genitore e ti chiedi come sarai in quel ruolo.


Guardi i tuoi amici e parenti coi propri figli e ti prometti di non essere come loro anzi, sarai certamente meglio, non commetterai errori e tantomeno alzerai la voce, non ti arrabbierai ed avrai sempre un sorriso disponibile ed affettuoso verso la creatura che porti in grembo. Peccato che poi non è così anzi, succede l’esatto contrario, perché subentrano vari fattori che, associati, ti consentono facilmente di sbagliare e la cosa peggiore è che non te ne accorgi facilmente, perché sei troppo preso dal tuo vivere e sopravvivere alle incombenze della quotidianità.


Te ne accorgi tristemente con il passare del tempo, quando i tuoi figli sono già grandicelli, vanno alla scuola primaria e qualche sera puoi anche permetterti di uscire da sola con le amiche o semplicemente ti trovi seduta ad ascoltare uno dei tanti pedagogisti che affollano le sale conferenze delle scuole o delle parrocchie. In uno di questi interessanti incontri senti parlare di un certo Dottor Korczak, sino ad allora a me sconosciuto, che fu educatore, poeta, medico e libero pensatore e che consacrò tutta la sua vita e il suo lavoro ai bambini e alla loro educazione.


Si battè con tutte le sue forze per proclamare i loro diritti ed il rispetto della loro integrità ed unicità, perché credeva che l’uomo può dar vita ad un mondo diverso. Le sue opere, se pur datate perché stiamo parlando di uno straordinario personaggio nato nel 1878, sono di estrema attualità e trattano i temi del vivere quotidiano e degli errori che si commettono.


Se prendiamo per esempio l’elenco dei diritti del bambino, sfido qualsiasi genitore, la sottoscritta in primis, a non rabbrividire leggendoli, perché consapevole di non averli rispettati in toto ma soprattutto affranta per non aver pienamente rispettato i propri figli. L’invito che rivolgo a tutti voi è di cliccare il nome Korczak, soprattutto per coloro che ne sono a digiuno come me: vi si aprirà un mondo, condivisibile o no, che sicuramente vi metterà nella condizione di riflettere, sui propri errori o pregi come genitori o educatori e di trovare la chiave per capire la deriva morale e sociale del mondo attuale.


Con questo testo non ho avuta pretesa alcuna di insegnare niente a nessuno e tantomeno di fare la moralista, perché tale non sono. Ho voluto solo condividere con voi la conoscenza di questo personaggio e dei suoi insegnamenti, raccogliere opinioni in merito e perché no, iniziare insieme una sorta di approfondimento delle tematiche legate all’educazione dell’uomo e all’ormai defunto senso civico.


Alla prossima.


Michetta ‘67


Seguici anche su:


 
Centro studi L'Insorgente © 2012 - 2014

Insorgente.com è la versione on line de “L’Insorgente”
Registrazione Tribunale di Varese n°846
Editore e proprietario “Centro Studi L’Insorgente” C.F. e P.IVA 95056410126