Nuovo aggiornamento
Vignette
Barconi e terrorismo: Alfano rassicura...

Storico Vignette

Lavagna
News > Opinioni > Noi e Eva Klotz: riflessioni femminili…

Noi e Eva Klotz: riflessioni femminili…
di Una donna insorgente 8/11/2013
 
 
Noi e Eva Klotz: riflessioni femminili…

Siamo a Bolzano, delizioso capoluogo del Süd Tirol, di cui io sono oramai, da anni, irrimediabilmente innamorata; è un sabato mattina ed il centro è pieno di vita. Bancarelle del mercato con prodotti locali, fiori in ogni angolo, chioschi che offrono ristoro attraverso invitanti e profumati wurstel accompagnati da senape. Sono sorpresa dalla quantità di gente che affolla le vie principali del piccolo centro montano, perfettamente tenuto, pulito ed avvolto in un’atmosfera da film in costume.

Si respira proprio un’aria ricca di determinazione del proprio essere, della propria cultura delle proprie radici, nei colori, nei sapori nelle movenze dei locali.
Gironzoliamo per qualche decina di minuti e poi ci dirigiamo al nostro appuntamento.
Confesso che mi pervade una profonda emozione e sono un po’ ansiosa: è la prima volta che incontro così da vicino qualcuno che riveste un ruolo politico importante nella vita sociale del tempo in cui mi trovo a vivere la mia vita.
Non so cosa aspettarmi da questo incontro, non sono preparata; ho letto nelle settimane precedenti qualche informazione sulla sua vita e sulla sua attività ma non conosco altro. Sentimenti, atteggiamenti, modi di fare e pensare sono per me assolutamente sconosciuti.
E mentre rifletto su quello che accadrà cercando una targa o un simbolo che mi riconduca a lei la vedo sulla porta di un palazzo anonimo che si intrattiene con una persona comune, che passando la incontra e le esprime i suoi pensieri o chissà cosa visto che non mi è dato di sentire la conversazione. Un saluto, un sorriso ed una calorosa stratta di mano: si congeda e ci raggiunge.
Lunghissimi capelli castani raccolti in una corposa treccia che le scende di lato fino ad arrivare al fianco, pantaloni di velluto color nocciola, mocassini e maglia bordeaux: assolutamente anonima se non per il giacchino grigio su cui campeggia il nome del movimento a cui appartiene: SUDTIROLER FREIHEIT.

Così si presenta a noi il leader di questo movimento: fröilain Eva Klotz che ci accoglie con un sorriso smagliante e la serenità di un’amica di vecchia data.

Subito ci mette a nostro agio nei locali dove andremo, di lì a poco, a farle la nostra video intervista; come se non aspettasse altro.
Sarò io a doverle fare le domande: sono agitata, anche se fingo tranquillità, ma non appena cominciamo a registrare mi immergo nelle parole che ci regala, e subito un senso di serenità mi avvolge e mi mette a mio agio.
La ascolto parlare di suo padre con una luce viva negli occhi, forte delle sue convinzioni, di quello che per lei ha rappresentato fin dall’infanzia; da quest’uomo e dall’amore incondizionato per la sua terra nasce tutta questa forza.
Una donna forte, lei Eva Klotz, ma non forte solo della sua combattività e del suo carattere, forte delle sue tradizioni, del suo territorio che ama e rispetta profondamente, dell’amore che la sua gente ha per i luoghi della loro memoria, della loro cultura.
…“solo un albero che ha grandi e forti radici può crescere e fruttificare, solo se siamo forti nella nostra identità possiamo conoscere, aiutare ed aprirci agli altri ed alle altre culture”… così conclude l’intervento al nostro quesito sul significato di tradizione.
Provo un sentimento di fratellanza e di ammirazione per la caparbietà e la serenità con cui porta avanti i suoi ideali per un Süd Tirolo libero dall’Italia.
La volontà degli appartenenti a questo movimento guadagna terreno verso l’autodeterminazione giorno dopo giorno; a loro il mio augurio di realizzare il sogno di vivere liberi in quell’angolo di mondo che per loro è “casa”.


Una donna insorgente


Seguici anche su:


 
Centro studi L'Insorgente © 2012 - 2014

Insorgente.com è la versione on line de “L’Insorgente”
Registrazione Tribunale di Varese n°846
Editore e proprietario “Centro Studi L’Insorgente” C.F. e P.IVA 95056410126