Nuovo aggiornamento
Vignette
Barconi e terrorismo: Alfano rassicura...

Storico Vignette

Lavagna
News > Polititca > Organizziamoci

Organizziamoci
di Michetta 67 26/10/2012
 
 
Organizziamoci

Mai come in questo ultimo periodo mi riconosco in una veste battagliera ed irata, soprattutto contro l’arroganza della politica e la consapevole incapacità della classe politica di governare dignitosamente il paese Italia.
Ascoltando soprattutto la radio o leggendo le notizie sul web, mi chiedo sovente cosa posso fare personalmente, per apportare dei miglioramenti a questa patetica quotidianità che, ogni giorno di più, assomiglia ad un triste e aggiungerei scabroso, spettacolo teatrale.
Avrei anche inserito l’aggettivo improvvisato, ma tale non è anzi, tutto sembra perfettamente studiato a tavolino da oscuri personaggi che, modifica dopo modifica, ci stanno incanalando, noi poveri cittadini onesti e virtuosi, in un imbuto, dal quale rimarranno esclusi tutti coloro i quali altro non sono che i fautori delle peggiori nefandezze e l’unica vera causa di questa tragica situazione.
Nel triste turbinio di pensieri e forti “incazzature”, sono consapevole dell’impossibilità del mio agire singolo, ma mi chiedo anche a quali risultati si arriverebbe se unissi le incazzature di dieci, cento o migliaia di persone.
Oggi scrivo, dopo avere visto le immagini di migliaia di manifestanti con la carota in mano: certo un’idea simpatica, fa piacere che in tanti abbiano alzato le loro chiappe dal divano per urlare la loro rabbia.
Ma mi chiedo e lo chiedo a tutti voi: pensate che ai “comandanti” possa fregargliene qualcosa? Forse riuscirebbero a rubare le carote stesse!
Sanno benissimo che spenti gli ardori della giornata di protesta ognuno ritorna al proprio posto, si riattacca i fili e ricomincia a fare la marionetta di un sistema che offende, ogni giorno di più , l’intelligenza di coloro che ancora hanno il coraggio di usarla e di difenderla.
Quello che sta accadendo è un attacco per toglierci la linfa vitale del nostro essere pensanti, perché siamo persone socialmente pericolose, possiamo dare fastidio, ostacolare un radicale cambiamento socio-economico che una massa di pecoroni invece non avrebbe ne la forza ne la voglia di impedire.
Ecco perché intasano le nostre menti con un’informazione distorta, deviano la nostra attenzione alle banalità di vip e starlet da quattro soldi che, se non avessero inventato la televisione, chissà dove le avremmo trovate a dare spettacolo.
Mentre noi guardiamo di qui, loro di là fanno i porci comodi e se la ridono alle nostre spalle, approvano emendamenti che ci mettono economicamente in ginocchio, ma trovano insormontabili difficoltà a diminuirsi lo stipendio, causano licenziamenti nelle fabbriche ma di loro non se ne va uno che sia uno.
A noi che cosa resta fare? Io cosa posso fare?
Indignarmi? Ormai rientra nelle mie azioni quotidiane.
Informarmi? Vedi sopra.
Reagire? Sono pronta.
Organizzarmi? Da sola non ci riesco.
Organizziamoci? Subito!

Michetta 67


Seguici anche su:


 
Centro studi L'Insorgente © 2012 - 2014

Insorgente.com è la versione on line de “L’Insorgente”
Registrazione Tribunale di Varese n°846
Editore e proprietario “Centro Studi L’Insorgente” C.F. e P.IVA 95056410126