Nuovo aggiornamento
Vignette
Barconi e terrorismo: Alfano rassicura...

Storico Vignette

Lavagna
News > Culture > La penagia da Vares

La penagia da Vares
di Diana Ceriani 28/6/2013
 
 
La penagia da Vares

La penagia da Vares (la zangola in italiano), era presente in formato piccolo, famigliare, in tutte le case contadine e in un formato permettetemi di dire quasi “industriale” nelle casere dove il burro veniva prodotto in quantità maggiore e destinato alla vendita. Il procedimento però era sempre lo stesso e gli ingredienti erano solo due: panna e pazienza. Tanta pazienza.

Il continuo battere e schiacciare in modo quasi ritmico, mettendoci parecchia forza con quel bastone tra le mani, e quel rumore sordo di quel liquido che lentamente si solidificava, accompagnava davvero parecchio tempo nelle giornate interminabili di chi doveva accudire gli animali e lavorare i loro prodotti senza sosta né ferie, in una monotonia scandita dal tempo, all’unico scopo di gustare il frutto del lavoro svolto. Il burro, quasi unico condimento (insieme a lardo, per la festa, e a volte strutto e olio di noci) era indispensabile per dare sapore ed energia ai piatti contadini.
Ricordo che mia nonna (reduce da questo mondo non troppo lontano nel tempo) spesso esagerava nel suo utilizzo, forse perché non le pareva vero di averlo a disposizione in modo così semplice ed immediato, avendo conosciuto la fatica che si faceva per produrre un quantitativo veramente irrisorio di …bütér! Dovremmo pensare un po’ di più a quanto crediamo siano scontate, ora, le cose di tutti i giorni.


La canzun de la penagia


La canzun de la penagia propri incö m’è vegnu in ment
De giügà un pu’ cun vi altar a fa finta de fa ul bütér
Mo la pröva la…(bambina)…che la sa seta gió
pö la ciapa la penagia e la bat cunt’ul bastun


Batt e schiscia ammò püssé püssé ammò püssé
batt e schiscia ammò püssè e la pànera l’è bütér (2 volte)


Gh’è vegnü föra ul bütér da la pànera?? No


La canzun de la penagia….
Mo al pröva ul…(bambino)...ca’l sa seta gió
pö al ciapa la penagia e al batt cunt’ul bastun


Batt e schiscia…


Gh’è vegnü föra ul büter da la pànera?? Sì


La canzone della zangola


La canzone della zangola proprio oggi ho pensato
Di giocare con voi a fingere di fare il burro
Ora prova (nome bambino/a) che si siede,
poi prende la zangola e batte con il bastone


Batti e schiaccia ancora di più di più di più ancora di più
Batti e schiaccia ancora di più e la panna è burro (2 volte)


Si è trasformata la panna in burro? No! (ripetere tutto 4 volte)
alla fine: si è trasformata la panna in burro? Sì!!


Diana Ceriani


Seguici anche su:


 
Centro studi L'Insorgente © 2012 - 2014

Insorgente.com è la versione on line de “L’Insorgente”
Registrazione Tribunale di Varese n°846
Editore e proprietario “Centro Studi L’Insorgente” C.F. e P.IVA 95056410126