Nuovo aggiornamento
Vignette
Barconi e terrorismo: Alfano rassicura...

Storico Vignette

Lavagna
News > Attualità > Rivoluzione digitale

Rivoluzione digitale
di Libero SanGiorgio 12/10/2012
 
 
Rivoluzione digitale

Il percorso dell’uomo sulla terra è accompagnato da un continuo mutamento della società. Partendo dalla società agricola sino alla rivoluzione industriale, c’è stato un continuo processo di “evoluzione” economica: da un sistema agricolo-artigianale-commerciale ad un sistema industriale moderno caratterizzato dall'uso generalizzato di macchine azionate da energia meccanica e dall'utilizzo di nuove fonti energetiche inanimate (come ad esempio i combustibili fossili).

Una nuova rivoluzione nel XX secolo ha incominciato a crescere e a modificare le società: è la rivoluzione digitale.

Per rivoluzione digitale si intende la propagazione a macchia d'olio che hanno avuto i vari prodotti digitali e tutta quella serie di cambiamenti sociali, economici e politici avvenuti in merito all'avvento della digitalizzazione di gran parte degli accessi all'informazione.

La rivoluzione digitale, avviata con la nascita del linguaggio binario, comune a tutti i media, il quale viene sempre più utilizzato per trasformare i mezzi di comunicazione tradizionali ma anche per crearne di nuovi, ha contribuito a mutare profondamente il concetto di comunicazione.

Grazie allo sviluppo di devices interattivi, quali il World Wide Web, digitale terrestre, smartphone, si è assistito alla proliferazione e alla moltiplicazione di canali d'accesso all'informazione che hanno cambiato le modalità in cui avviene l'atto comunicativo.

La rivoluzione digitale ha, inoltre, mutato enormemente l'approccio alla cultura, al lavoro e al tempo libero: in tutti gli ambiti della vita sociale è diventata indispensabile e ovvia la digitalizzazione dell'informazione.

Non si tratta dunque di un evento tecnologico che fa discutere il mondo della ricerca, ma ormai è un avvenimento che guida la trasformazione della società in tutte le sue forme. Cambia il rapporto tra le persone, modifica la comunicazione tra lo Stato e i cittadini e porta grandi trasformazioni al mondo del lavoro.

In queste settimane abbiamo assistiamo a un fatto di costume dei nostri tempi che è quello di essere primi e protagonisti ad avere fra le mani un oggetto o meglio l’oggetto del desiderio che identifica il proprio status symbol: è il lancio commerciale del nuovo IPHONE 5.

Per averne uno, in tutto il mondo, milione di persone hanno fatto code presso i centri commerciali per ore: tanto ridicolo quante reale. Infatti, questa rivoluzione tecnologica sarà sempre più presente nel nostro modo di vivere.

Computer, Internet, Comunicazione Wi-fi, Facebook, Twitter, iPhone, iPad, ecc. hanno cambiato in modo radicale i nostri costumi di comunicare, di lavorare, e di socializzare.

A breve nel mercato saranno presenti nuove applicazioni quali ad esempio PassBook che consente, ovviamente in maniera digitale, di eseguire tutti i pagamenti via internet: biglietti aerei, ticket per eventi e spettacoli, qualsiasi oggetto, filmati, accesso a servizi televisivi, con l’opzione di poter utilizzare tutte le carte fedeltà o i coupon di sconto, comprare, talvolta a pagamento.

Tra un po’ con l’applicazione PassBook si potrà comprare anche al mercato delle idee (ma non le nostre che non sono in vendita). Pertanto, con i nuovi sistemi operativi e grazie tale applicazione, l’utente può disporre in ogni suo dispositivo mobile d’un e proprio vero borsellino digitale da tenere in tasca per fruire di tutti i servizi che provengono dal mondo digitale.

Questa grande rivoluzione digitale in atto consente a tutti di comunicare in un mondo e modo nuovo: ciò può essere positivo se serve a far circolare le proprie idee.

Nell’immensa scelta del web, una nuova voce si è presentata alla rete del nuovo mondo: la “Voce delle donne e degli uomini liberi” promossa dal Centro Studi L’Insorgente.

Infatti, il 28 settembre 2012 è iniziata la rivoluzione digitale de L’Insorgente.

Auguri a tutta la redazione e a tutti gli amici lettori.


LIBERO SANGIORGIO


Seguici anche su:


 
Centro studi L'Insorgente © 2012 - 2014

Insorgente.com è la versione on line de “L’Insorgente”
Registrazione Tribunale di Varese n°846
Editore e proprietario “Centro Studi L’Insorgente” C.F. e P.IVA 95056410126