Nuovo aggiornamento
Vignette
Barconi e terrorismo: Alfano rassicura...

Storico Vignette

Lavagna
News > Opinioni > Insorgere Demolire Rinascere

Insorgere Demolire Rinascere
di Fiero Cisalpino 12/10/2012
 
 
Insorgere Demolire Rinascere

E’ il filo conduttore di un filone di articoli e di interventi su questo periodico, il che non significa necessariamente pretendere di interpretare esaustivamente la linea editoriale de L’insorgente, ma piuttosto porsi coerentemente e costruttivamente all’interno di un percorso condiviso.

In particolare il tema del ‘DEMOLIZIONISMO’ sarà diffusamente trattato, stimolato, indagato, nel tentativo di trasmettere il messaggio secondo cui il recupero di tradizioni e valori, il superamento di una fase storica in avanzato stato di decomposizione, passi necessariamente attraverso un’inevitabile opera di ripulitura dalle incrostazioni di quasi un secolo di sviluppo accelerato, frenetico e spesso fuori controllo.

Obiettivo finale è la rinascita attraverso la riscoperta ed il recupero di valori e di radici profonde, ma tale risultato può raggiungersi solo attraverso la consapevolezza della necessità di INSORGERE e la disponibilità nel mettere in discussione e liberarsi, in sintesi nella disponibilità a DEMOLIRE le sovrastrutture e i simboli di ciò che si intende superare, riconoscendolo come sbagliato.

Insorgere e demolire sono quindi due tappe di uno stesso percorso e sono sinonimi rispettivamente di consapevolezza e azione.

In particolare l’atto demolitorio incarna un’azione distruttiva, un atto catartico e liberatorio che è indispensabile al superamento di una fase storica. Vi è poi l’azione costruttiva della rinascita che non può manifestarsi senza l’indispensabile consapevolezza e senza la catarsi distruttiva.

Da qui si comprende facilmente come il tema del paesaggio, del territorio, dell’ambiente, la voglia di rigenerazione urbana e di ripulitura del territorio e delle città dalle incrostazioni del cemento sia solo l’esemplificazione porzione e non esaustiva di un’opera demolitoria che va estesa alle sovrastrutture organizzative ed istituzionali, alla burocrazia, alle regole che disciplinano la convivenza sociale, la produzione, l’economia e i mercati.

Qui si parlerà molto di territorio, architettura e paesaggio, ma l’importante è che si colga chiaro il significato di fondo del messaggio che in realtà vuole stimolare una catarsi controllata che, attraverso la sollevazione delle coscienze porti al superamento di una fase storica che ha ormai reso evidenti le proprie storture e le proprie contraddizioni.

E’ giunto il momento di brandire mazze, martelli, falci e spade per dare una bella ripulita da quelle macerie e dal quel sottobosco che questo periodico si impegna già dai prossimi numeri ad individuare, denunciare, descrivere ed isolare.


Buona DEMOLIZIONE a Tutti da Fiero Cisalpino!


Seguici anche su:


 
Centro studi L'Insorgente © 2012 - 2014

Insorgente.com è la versione on line de “L’Insorgente”
Registrazione Tribunale di Varese n°846
Editore e proprietario “Centro Studi L’Insorgente” C.F. e P.IVA 95056410126